Ultima modifica: 21 novembre 2016

Chi siamo

I CTS, nati nel 2006 all’interno del progetto del Ministero dell’Istruzione “Nuove Tecnologie Didattiche”, offrono consulenze e formazione a insegnanti, genitori e alunni sul tema delle tecnologie applicate a favore degli alunni disabili.
Dal 2012 con la direttiva ministeriale del 27 dicembre le competenze dei CTS sono state estese, includendo tutti gli alunni che hanno necessità di un bisogno educativo speciale.
In particolare il CTS di Sondrio si propone di fornire:
supporto alle istituzioni per la ricerca di soluzioni ai problemi di corretto funzionamento ed adattamento delle tecnologie informatiche;
assistenza didattica e formazione;
sostegno agli insegnanti, agli alunni, ai genitori e a tutti gli operatori del settore che si trovano ad utilizzare strumenti informatici nella didattica.
Il CTS di Sondrio è un Punto Demo dei software Anastasis (Carlo V, SuperMappe, SuperQuaderno, etc.) ed Erickson.

 

ORGANIZZAZIONE

 

Responsabile:  Angelo Grassi (Dirigente scolastico Liceo “G. Piazzi – C. Lena Perpenti”)

 

Referenti:

  • Gianfranco Bordoni (docente Liceo “G. Piazzi – C. Lena Perpenti”) – esperto in tecnologie per la comunicazione a distanza,  istruzione domiciliare, hardware e software per alunni disabili;
  • Alessia Crapella (docente Liceo “G. Piazzi – C. Lena Perpenti”) – esperta in buone pratiche didattiche alunni disabili, gestione piani didattici personalizzati alunni DSA;
  • Sara Maffina (docente Liceo “G. Piazzi – C. Lena Perpenti”) – esperta in buone pratiche didattiche alunni disabili ed in software previa formazione;
  • Francesca Vetrugno (docente Liceo “G. Piazzi – C. Lena Perpenti”) – esperta in buone pratiche didattiche alunni disabili ed in software previa formazione.